In evidenza

Around Bodies: uno spettacolo immersivo che indaga il potere del gesto

A settembre coreografie danzanti e grafiche virtuali si incontrano in uno spettacolo gratuito all’interno della chiesa sconsacrata di San Giovanni di Casciago…

Una performance immersiva in cui si incontrano arte, architettura, musica e teatro. Un palcoscenico unico all’interno della suggestiva Chiesa sconsacrata di San Giovanni a Casciago. Si chiama Around Bodies ed è uno dei tre progetti protagonisti di Madworkshop Abroad: USI Architects, Art Feast in Casciago: un’esposizione gratuita realizzata dalle più talentuose studentesse del corso di Riccardo Blumer dell’Accademia di Architettura di Mendrisio USI e finanziata da Madworkshop, nota fondazione con sede a Santa Monica, California.

Il fondo americano gestito dai coniugi Martins supporta da qualche anno progetti educativi presso l’USI, l’Accademia di Architettura di Mendrisio in Svizzera, grazie alla collaborazione con Riccardo Blumer, noto architetto e designer italiano, nonché professore presso l’università stessa. È proprio Blumer a decidere di indire un concorso tra i suoi studenti per trovare i tre talenti a cui affidare la possibilità di esporre i propri progetti all’interno della chiesa di Casciago per 4 weekend dal 23 settembre.

Nasce così Around Bodies, una performance immersiva progettata da Costanza Giordano, classe 1996, neolaureata in Architettura a Mendrisio, che punta a indagare il legame tra il corpo, il suono, il gesto e la sua risonanza nello spazio. Un palco circolare accoglie lo spettatore che è libero di osservare lo spettacolo a 360 gradi, in tutte le sue prospettive. Un modo nuovo di vivere il teatro, non più monodimensionale e statico, ma immersivo e quadridimensionale. Un solo protagonista all’interno della scena: inizia un monologo silenzioso del corpo, accompagnato da grafiche proiettate che creano un paesaggio astratto di immagini.

Ex Anima

Tutta la narrazione è sostituita ad un gestus: un racconto che parte dal suono, si trasforma in immagine e infine in gesto – dice Costanza, direttrice artistica del progetto – Il mio obiettivo era quello di non fermarmi alla forma immutabile dell’architettura, ma creare un viaggio visivo e uditivo per esplorare l’invisibile contributo del gesto attraverso il movimento del corpo umano”. Il progetto di Costanza, infatti, mette insieme le discipline classiche e quelle moderne. Musica, teatro, architettura e grafica si fondono perfettamente grazie anche all’esperienza maturata all’interno di Ex Anima, studio di produzione video da lei stessa fondato.

Una passione, quella di Costanza, che non si limita all’architettura. Insieme a Nicolas Tagliabue e Francesco Giordano è infatti fondatrice di Ex Anima, una casa di produzione che realizza video promozionali per aziende e cortometraggi cinematografici. Risale proprio a giugno 2021 uno dei premi più importanti vinti da Ex Anima grazie al cortometraggio “Restare” che si è aggiudicato il premio ANMIL al XIV Festival Internazionale del Film Corto Tulipani di Seta Nera promosso da Rai Cinema.

Nell’ambito promozionale invece, spiccano le collaborazioni con aziende come Caffè Milani, nota torrefazione di Como e Jacopo Cerutti, campione Italiano Motorally Assoluto nel 2018.

 

Calendario performance:

23 settembre 2021: h 14:30; h 16:00;

26 settembre 2021: h 15:30; h 16:30; h 17:30

2 ottobre 2021: h 15:30; h 16:30; h 17:30

3 ottobre 2021: h 15:30; h 16:30; h 17:30

9 ottobre 2021: h 15:30; h 16:30; h 17:30

 

 

 

Milano WineWeek: pronti a partire!

Sii il primo a commentare

Rispondi

Privacy Policy