In evidenza

Gli Irregolari di Baker Street: sovrannaturale a Londra

“Inserisce punti della trama abbastanza regolari, ma quando osa sfidare le aspettative, e concentrarsi sul suo affascinante cast giovane, Gli Irregolari di Baker Street suggerisce qualcosa di veramente speciale che persiste sotto la superficie.” [fonte: Rotten Tomatoes]

Gli irregolari di baker street

Fan del soprannaturale ne abbiamo? Siamo sicuri di sì! Per questo vi parleremo di Gli Irregolari di Baker Street. Quest’oggi vi portiamo in un viaggio nella Londra vittoriana, dove la vita di tutti i giorni viene sconvolta da eventi di dubbia natura. Dobbiamo spiegarci meglio? Va bene.

John watsonDei ragazzi di strada stanno conducendo “tranquillamente” le loro vite, tra furti e lavoretti poco raccomandabili, quando un giorno vengono contattati da uno strano individuo. Si tratta infatti del Dottor Watson (sì, proprio quello a cui state pensando), che offre del denaro a questi ragazzi in cambio di un aiuto in delle indagini che sta seguendo. Quello che però i ragazzi non sapevano, era che questo lavoro li avrebbe messi costantemente in pericolo, in quanto ogni singolo caso aveva un suo fondamento nell’occulto e nel soprannaturale.

A questo, si aggiunge anche la scoperta da parte di Jessie di un particolare potere, il quale le permette di entrare nella mente delle persone, e vederne i ricordi; abilità molto utile per risolvere i casi. L’unico difetto è che non ha ancora pieno controllo di ciò, per cui molte volte rischia di essere sopraffatta dai “nemici”.

LeopoldStavamo quasi per dimenticarci di dirvi una cosa. In questo gruppetto di ragazzi, entrerà anche a far parte Leopold (per gli amici Leo), ma lo farà nascondendo le sue origini (eh no, non vi diremo nulla al riguardo). Giocherà un ruolo comunque fondamentale, poiché è un ragazzo molto colto e preparato, senza escludere il fatto di avere degli “agganci”. Ma torniamo a noi.

Sherlock holmesTutti i casi che seguono i ragazzi li porteranno ad incontrare un uomo dalla dubbia morale, e con una pessima cura di sé. Sicuramente avete già capito di chi parlo: proprio Sherlock Holmes. Sarà la grande volontà dei ragazzi, in particolare quella di Beatrice e Jessie, a far rinsavire il grande detective e salvare Londra, ormai sull’orlo della distruzione.

Questa serie, a livello di critica professionista, non ha avuto un grandissimo successo (su Rotten Tomatoes ha ottenuto un voto medio di 6,41 su 10 basato su 36 critiche). Possiamo comunque dirvi, che questi 8 episodi (disponibili su Netflix) sono un buon intrattenimento per chi magari è in attesa del rilascio della nuova stagione di un’altra serie.

di Alex Bernardi

Sii il primo a commentare

Rispondi

Privacy Policy