ultimi articoli

Halloween ai tempi della pandemia

halloween, pumpkins, smiling

Halloween, da tutti conosciuta come “La notte del mistero”, è una festa di origini celtiche, celebrata la sera del 31 ottobre da quasi tutto il globo.

Una delle storia più famose riguardo Halloween è quella di “Jack O’ Lantern” – un racconto scritto da Renato Cortesi –, un personaggio che fu condannato dal diavolo a vagare nel bel mezzo della notte, con la sola luce della candela all’interno della zucca intagliata, al fine di tenere lontani gli spiriti inquieti. I più fantasiosi, in particolare negli Stati Uniti e in Canada, la sera del 31 ottobre sono soliti travestirsi da personaggi paurosi, come i fantasmi, le streghe, il diavolo, lo scheletro o l’assassino, e uscire di casa per fare “dolcetto o scherzetto”, oppure per festeggiare in casa con buona musica e tanto alcool (beh, per gli adulti ovviamente).

Il problema, per molti, è che nel corso degli anni c’è chi ha “approfittato” della notte più spaventosa dell’anno per inscenare scherzi non particolarmente divertenti e che hanno creato scompigli, ispirandosi alla stregoneria (le streghe rimangono incinte per sacrificare i loro bambini), all’esoterismo o alle invocazioni a Satana. Halloween è infatti considerata una festa prettamente pagana, per questo motivo viene spesso criticata dall’opinione pubblica italiana.

Come in tanti altri paesi, anche la nostra cara Italia tende a festeggiare Halloween, ma come? Ricordiamo le principali usanze: si decora la casa internamente ed esternamente di arancione, colore tipico dell’autunno, e di nero, che ricorda la morte; i bambini bussano alle porte dei vicini a chiedere “dolcetto o scherzetto?”; si acquista una zucca, la si intaglia per creare una faccia mostruosa, si mette una candela all’interno e si lascia fuori dalla porta di casa; si va a ballare in discoteca mascherati. Insomma, ci sono diversi modi per rendere la notte di Halloween perfetta, ma quest’anno purtroppo non si può organizzare quasi nulla a causa del “Covid-19”.

Ma ragazzi, non vogliamo mica rinunciare all’unica festa autunnale spero! Ecco, proprio per questo motivo abbiamo deciso di proporvi nuove idee per trascorrere una bella serata anche con le limitazioni attuali.

Perché non fare una maratona di “Harry Potter”? Sì, è vero, magari tutti l’abbiamo già vista, ma non diteci che non vi emozionate ogni volta come la prima! Oppure per i più romantici quella di Twilight, altrimenti scegliete un film horror dal catalogo di Netflix!

Se poi c’è chi non ha voglia di stare in casa sotto le coperte, magari con una buona cioccolata calda, si può uscire a fare qualche scherzetto ai vicini di casa (fin quando è ancora possibile farlo). Infine, per i più ambiziosi una serata a tema giochi da tavolo, preparando un buon dolce di Halloween e dei buoni cocktail che ricordino la stagione autunnale. Massimo cinque invitati in casa però, non vogliate mica rovinarvi la serata!

Non dimenticatevi però che i veri mostri sono altri, compreso il coronavirus, dunque siate responsabili con le altre persone, le procedure le sapete già!

Buon divertimento…

Ah, non dimenticatevi la birra e tanti, tanti dolci.

Sii il primo a commentare

Rispondi

Privacy Policy