Eventi a Milano: Marzo 2022

Eventi a Milano: Marzo 2022

Eventi a Milano: Marzo 2022

La primavera è finalmente alle porte, e con il suo arrivo sono stati organizzati tanti nuovi eventi per il mese di marzo!

Mostre:

Dove: MUDEC – Museo delle Culture

Quando: dal 16 marzo al 31 luglio

Orario: lunedì 14:30 – 19:30, martedì – mercoledì – venerdì – domenica 9:30 – 19:30, giovedì – sabato 9:30 – 22:30

Dove: Palazzo Reale

Quando: dal 23 febbraio al 5 giugno

Orario: da martedì a domenica dalle 10:00 alle 19:30, giovedì dalle 10:00 alle 22:30

Dove: PAC – Padiglione d’Arte Contemporanea

Quando: dal 29 marzo al 12 giugno

Orario: il PAC è chiuso attualmente, ma riaprirà il 29 marzo proprio per questa mostra.

Dove: Castello Sforzesco

Quando: dall’11 febbraio al 7 aprile

Orario: dal martedì alla domenica dalle 10:00 alle 17:30

Film in uscita:

Quando: 24 marzo

Genere: biografico

Quando: 3 marzo

Generi: azione, drammatico

Quando: 3 marzo

Genere: documentario

Quando: 24 marzo

Genere: drammatico

 

Eventi enogastronomici:

Dove: Fieramilano Rho

Quando: dall’11 al 14 marzo

Dove: Palazzo delle Stelline

Quando: dal 17 al 19 marzo

Dove: Hotel Melià

Quando: 19 marzo

Dove: Piazza città di Lombardia

Quando: dal 24 al 27 marzo

Spettacoli teatrali:

Dove: Teatro Repower

Quando: dal 12 febbraio al 7 marzo

Orario: dalle 20:45 alle 23:00

Dove: Teatro degli Arcimboldi

Quando: dal 3 marzo al 3 aprile

Orario: dalle 21:00 alle 23:00

Dove: Teatro Manzoni

Quando: 13 marzo

Orario: dalle 20:45 alle 23:00

Dove: Teatro dal Verme

Quando: dal 14 ottobre 2021 al 28 maggio 2022

Orario: dalle 17:00 alle 20:00

 

Per altri articoli simili, clicca qui.

Cecilia Gavazzoni

Ciao, sono Cecilia e studio Lettere Moderne. Adoro scrivere e spesso fingo di essere anche esperta di moda (un’altra mia grande passione). Ah, a volte do anche consigli di Lifestyle e pareri non richiesti. Ma niente di serio, non vi preoccupate.

Botteghe di Tokyo – The Exhibition: un salto in Giappone

Botteghe di Tokyo – The Exhibition: un salto in Giappone

Botteghe di Tokyo – The Exhibition: un salto in Giappone

Purtroppo al giorno d’oggi è diventato difficile viaggiare all’estero a causa della situazione sanitaria, ma a questo ci ha pensato Mateusz Urbanowicz facendoci sognare tra le vie di Tokyo.

Situata in zona Navigli a Milano dal 15 gennaio al 27 marzo 2022, la mostra “Botteghe di Tokyo – The Exhibition” si presenta come un percorso tra le botteghe più significative e rappresentative di Tokyo. Alcune di queste sono ancora presenti tutt’oggi, mentre altre stavano già chiudendo quando l’artista Mateusz Urbanowicz aveva dato inizio all’ambizioso progetto.

Le illustrazioni ad acquerello sono veri e propri negozi esplorabili a tutto tondo, tra cibo, artigianato e quotidianità giapponese. Entrando nella mostra, dopo aver ritirato i propri biglietti allo shop (che si presentano sotto forma di passaporto), vi ritroverete in un vero e proprio aeroporto, e successivamente inizierà il vostro percorso tra le varie botteghe giapponesi: dal parrucchiere Kobayashi alla panetteria Saito, per poi passare dalla merceria Okashu, fino ad arrivare al negozio alimentare Ten’yasu.

Questi sono solamente alcuni dei negozi che troverete in TENOHA, oltre a ricostruzioni vere e proprie di cibi e oggetti tipici del luogo che per un momento vi faranno immaginare di trovarvi realmente in Giappone. Un’ultima cosa: ricordatevi che la prenotazione è obbligatoria e l’ingresso è gratuito, il che è sicuramente un plus alla mostra. Ora non vi resta che godervi questa breve, ma intensa gita in business class verso una delle mete tra le più desiderate.

Per altri articoli simili, clicca qui.

Cecilia Gavazzoni

Ciao, sono Cecilia e studio Lettere Moderne. Adoro scrivere e spesso fingo di essere anche esperta di moda (un’altra mia grande passione). Ah, a volte do anche consigli di Lifestyle e pareri non richiesti. Ma niente di serio, non vi preoccupate.

Eventi a Milano: Febbraio 2022

Eventi a Milano: Febbraio 2022

Eventi a Milano: Febbraio 2022

Anche questo mese siamo tornati con la nostra rubrica di eventi milanesi, perciò scopriamo insieme che cosa ci attende questo febbraio 2022!

Mostre:

Dove: Mudec – Museo delle Culture

Quando: dal 24 novembre 2021 al 27 marzo 2022

Orari: dalle 09:30 alle 19:30

Dove: Mudec – Museo delle Culture

Quando: dal 18 febbraio al 3 luglio 2022

Orari: dalle 09:30 alle 20:30

Dove: Tenoha Milano, via Vigevano 18

Quando: dal 15 gennaio al 27 marzo 2022

Orari: dalle 11:00 alle 20:00

Dove: Palazzo Mortando – Costume Moda Immagine

Quando: dal 27 novembre 2021 al 20 marzo 2022

Orari: dalle 09:00 alle 19:30

Film in uscita:

Quando: 10 febbraio

Genere: drammatico

Quando: 17 febbraio

Genere: documentario

Quando: 10 febbraio

Genere: commedia

Quando: 17 febbraio

Generi: azione, avventura

Eventi enogastronomici:

Info: +393382724181

Dove: location sparse per Milano (consultare questo link)

Dove: Sequoia Milano

Quando: 11 febbraio

Dove: Abbazia di Mirasole

Quando: 13 febbraio

Dove: Officine di Fornelli

Quando: 23 febbraio

 

Per articoli simili, clicca qui.

Cecilia Gavazzoni

Ciao, sono Cecilia e studio Lettere Moderne. Adoro scrivere e spesso fingo di essere anche esperta di moda (un’altra mia grande passione). Ah, a volte do anche consigli di Lifestyle e pareri non richiesti. Ma niente di serio, non vi preoccupate.

Euphoria: tra make-up e psicologia

Euphoria: tra make-up e psicologia

Euphoria: tra make-up e psicologia

Se anche voi siete appassionati della serie tv americana Euphoria, di cui è da poco uscita la seconda stagione, allora questo è l’articolo che fa per voi!

Il 10 gennaio 2022 è arrivata in Italia la seconda stagione dell’amatissima serie televisiva Euphoria, teen drama che ha conquistato l’America e che racconta la storia di alcuni liceali alla continua ricerca di uno stato di benessere (dell’euforia appunto) tra eccessi e squilibri, il tutto arricchito da colpi di scena, tradimenti e segreti. L’arduo compito di descrivere questo mondo così controverso non è stato assegnato solo agli attori (responsabili dell’interpretazione), ma soprattutto a Doniella Davy, riconosciuta make-up artist di Los Angeles che è riuscita a far trasparire la psicologia dei vari personaggi tramite il make-up.

Espressione dell’Io

I look proposti nella serie saltano immediatamente all’occhio: glitter, colori sgargianti e brillantini vengono utilizzati ripetutamente per simboleggiare la crescita dei vari adolescenti che si avvicinano sempre di più all’età adulta. Questa consapevolezza però ha un prezzo: essa porta con sé disillusione. Subito notiamo che ogni personaggio ha caratteristiche diverse, un’emotività singolare e un background altrettanto personale segnato da esperienze e traumi di vario genere. Vediamo insieme dunque come la psicologia giochi un ruolo fondamentale nella scelta del trucco che ha fatto innamorare milioni di telespettatori. La narratrice della storia Rue si presenta sempre struccata a scuola, mentre quando esce sfoggia un trucco scuro e glitterato nella parte inferiore degli occhi come lacrime, sintomo del dolore che prova costantemente.

Al contrario, Jules ostenta spesso un make-up molto colorato e femminile proprio come i suoi look: questa sua tendenza a marcare l’aspetto femmineo rappresenta la ricerca incessante di una sicurezza che, nonostante l’aspetto esteriore azzardato, viene tradita dal linguaggio del corpo.

Un personaggio che acquisisce sempre più consapevolezza del proprio corpo è Kat, inizialmente la ragazza “acqua e sapone” che successivamente si ribella agli stereotipi fisici ed esibisce degli outfit decisamente sopra le righe, con tanto di trucco stile glam rock.

Parliamo adesso di Cassie, cheerleader molto popolare per la sua bellezza che cerca di sedurre i ragazzi della sua scuola utilizzando il trucco in maniera sgargiante e sexy, ma molto più convenzionale rispetto agli altri make-up sfoderati dalle sue coetanee e amiche.

Ultima, ma non per importanza, Maddie: migliore amica di Cassie e fidanzata di Nate (il ragazzo più toxic che avrete l’occasione di conoscere), sfodera sempre dei look esagerati contraddistinti da ciglia finte, eyeliner impeccabile, strass e ombretti brillanti. Questa sua cura quasi maniacale verso l’aspetto fisico ci mostra una Maddie fragile, che utilizza l’esteriorità come una sorta di protezione verso il giudizio altrui, ma cela soprattutto insicurezza.

Detto questo, non ci resta che vedere questa seconda stagione in cui ci sarà una grande evoluzione da parte di tutti i nostri personaggi, cambiamenti e stravolgimenti che ci lasceranno sicuramente a bocca aperta.

Per articoli simili, clicca qui.

Cecilia Gavazzoni

Ciao, sono Cecilia e studio Lettere Moderne. Adoro scrivere e spesso fingo di essere anche esperta di moda (un’altra mia grande passione). Ah, a volte do anche consigli di Lifestyle e pareri non richiesti. Ma niente di serio, non vi preoccupate.

Milano Fashion Week Uomo 2022/2023: quando e dove

Milano Fashion Week Uomo 2022/2023: quando e dove

Milano Fashion Week Uomo 2022/2023: quando e dove

Esattamente oggi inizia ufficialmente la Milano Fashion Week Uomo 2022/23 con tante sfilate in presenza e in forma digitale, così come promesso da Carlo Capasa.

Anche quest’anno è arrivata la Fashion Week milanese, una delle settimane dell’anno tra le più importanti per il mondo della moda, soprattutto dopo questi due anni di alti e bassi a causa dell’emergenza Covid-19. 

Una Fashion Week in sicurezza

Nonostante le dichiarazioni (più che comprensibili) di Giorgio Armani, il quale ha deciso di non sfilare durante la settimana della moda a causa dell’aumento esorbitante dei contagi da Covid-19, Carlo Capasa, presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana ha assicurato la completa sicurezza e il pieno rispetto delle normative anti-Covid che verranno applicate in tutte le sfilate che si terranno dal 14 al 18 gennaio 2022.

Come Camera Nazionale della Moda Italiana non possiamo che comprendere la decisione presa dal signor Armani di annullare la sua sfilata […]. Per quanto riguarda la prossima Milano Fashion Week Men’s collection 14/18 gennaio 2022 confermiamo che alla luce del Decreto Legge 221 del 24 dicembre 2021 e del Consiglio dei Ministri del 30 dicembre 2021 sono permesse sia le sfilate che le attività in presenza di ospiti purché siano applicate procedure e protocolli tesi ad evitare la diffusione del contagio da Covid-19.

Il calendario delle sfilate

VENERDÌ 14 GENNAIO:

15:00  Zegna

16:00  Husky

17:00  DSQUARED2 (Piazza Lina Bo Bardi, 1)

18:00  Federico Cina (Via Tortona, 58)

19:00  44 Label Group (Via Valenza, 2)

20:00  1017 Alyx 9SM

SABATO 15 GENNAIO:

09:00/11:00  Eleventy (Corso Venezia, 14)

10:00/15:00  Santoni (Via Montenapoleone, 9)

10:00/18:00  Brioni (Via santa maria valle, 2)

10:00/18:00  Brunello Cucinelli (Via Montello, 16)

12:00  Jordanluca (Via Tortona, 58)

12:00/16:00  Han Kjøbenhavn (Via Tortona, 54)

12:00/18:00  Kiton (Via Pontaccio, 21)

14:00  Fendi (Via Solari, 35)

15:00/19:00  Andrea Incontri (Via turati, 14)

16:00  Dolce & Gabbana (Viale Piave, 24)

16:00/19:00  Brett Johnson (Via Manzoni, 38)

16:00/19:00  çanaku

19:00  MSGM (via c. boncompagni, 57)

20:00   Philipp Plein (Via Burlamacchi, 5)

DOMENICA 16 GENNAIO:

10:00  Magliano

10:00/13:00  Dhruv Kapoor (Via Tortona, 58)

10:00/18:00  Missoni (via Solferino, 9)

10:00/18:00  Moreschi (Via Manzoni, 12)

10:30  Tod’s

12:00  Etro (Via Roentgen, 1)

14:00  Prada (Via Lorenzini, 14)

15:00/18:30  Ardusse (Corso Venezia, 35)

15:00/19:00  Family first (Via Papa Gregorio XIV, 1)

17:00/20:00  Canali (Via clerici, 10)

18:00  Justin Gall  (Via tortona, 58)

20:00  JW Anderson

LUNEDÌ 17 GENNAIO:

09:00/18:00  Jet Set (Corso di Porta Nuova, 1)

09:30/15:00  Andrea Pompilio per Harmont&blaine (Via Tortona, 37)

10:00/18:00  Church’s (Galleria Vittorio Emanuele)

11:00  David Catalán (Via Tortona, 58)

12:00  Miguel Vieira (Via Tortona, 58)

14:00  Kway (Via Calabiana, 6)

14:00/20:00  Boglioli (Via Montebello, 7)

15:00  Woolrich

16:00  Spyder  (Via Manin, 21)

MARTEDÌ 18 GENNAIO:

10:00  A-cold-wall

10:30  Children of the discordance

11:00  APN73

11:30  Kb hong

12:00  Mtl studio

12:30  Dalpaos

13:00  Serdar

13:30  Revenant rv nt

 

Per altri articoli simili, clicca qui.

 

Cecilia Gavazzoni

Ciao, sono Cecilia e studio Lettere Moderne. Adoro scrivere e spesso fingo di essere anche esperta di moda (un’altra mia grande passione). Ah, a volte do anche consigli di Lifestyle e pareri non richiesti. Ma niente di serio, non vi preoccupate.